Home » Investire 100 euro in Azioni (Guida Gratuita 2021)

Investire 100 euro in Azioni (Guida Gratuita 2021)

Investire 100 euro in azioni

Investire 100 euro in azioni per molti lettori di Come fare soldi facili potrà sembrare davvero un operazione inutile.

Ci si domanderebbe: “Che guadagni si potrebbero ottenere investendo solo 100 euro? 10, 15 euro all’anno se si è bravi?”

Ebbene, risponderemo a questi quesiti con una citazione:

“Il primo passo non ti porta dove vuoi, ma ti toglie da dove sei” – Jodorowsky

Il primo investimento apre un mondo a qualsiasi persona.

Permette di capire attraverso la pratica come funzionano le normali operazioni di acquisto e vendita, deposito dei fondi, pagamento delle commissioni.

Poter investire anche una modica cifra, come 100 euro, in borsa è un operazione che consente a tutti di tastare il mondo degli investimenti.

Dà la possibilità ad ognuno di sviluppare un pensiero che è essenziale per la libertà finanziaria e permette di capire alcuni elementi chiave dell’economia:

  • Investire bene ed in maniera sicura i propri risparmi
  • Preferire l’investimento all’accumulo di denaro (che porta sempre a delle perdite a causa dell’inflazione)
  • Sbagliare investimenti perdendo pochi soldi e tanto altro ancora…

Per questa blog post prenderemo quindi come riferimento 100 euro di budget.

Una somma che permette a tutti i nostri lettori di iniziare ad investire (coloro che ancora non lo fanno) con il rischio di perdere una somma accettabile.

P.S Nell’articolo per comodità abbiamo riportato tutti i prezzi in dollari. Tenete presente che al cambio attuale 100 euro sono circa 116 dollari statunitensi.

Investire 100 euro in azioni

Vediamo quindi in maniera rapida come è possibile investire 100 euro in azioni e magari puntare ad un investimento che accresca il nostro budget iniziale.

Il primo elemento da affrontare è la piattaforma, cioè attraverso quale broker effettuare l’investimento.

Ci sono diversi modi di investire 100 euro in azioni, così come per qualsiasi altra somma:

  • Direttamente facendo riferimento alla propria banca (se questa prevede consulenza per investimenti in borsa)
  • Affidarsi ad un broker esterno e fare tutto da soli
  • Affidarsi ad un broker esterno e ad un consulente finanziario

Molto probabilmente nessun consulente finanziario accetterà di gestire 100 euro di azioni, d’altro canto a nessuno conviene pagare la prestazione di un professionista per investire così pochi soldi.

Discorso molto simile per la banca, solo che a questa si aggiungono anche le importanti cifre per le commissioni.

A questo punto tra le ipotesi citate sopra non resta che fare riferimento ad un broker esterno e fare tutto da soli.

Per “fare tutto da soli” intendiamo:

  • Aprire un conto sul broker
  • Depositare la somma di 100 euro
  • Fare le proprie operazioni

Requisito necessario per qualsiasi investimento

Requisiti necessari per investire 100 euro in azioni

Informazione, studio, educazione finanziaria.

Prima di muovere anche un solo euro è necessario capire al 99% (almeno) cosa si sta facendo.

Bisogna essere consapevoli delle proprie scelte finanziarie. Il fatto di investire solo 100 euro non deve essere un deterrente per fare un investimento alla “come va va”.

Non è questo l’obiettivo di questo blog.

Come informarsi per investire?

Nella maggior parte dei casi è necessario leggere, in altri basta ascoltare o guardare.


Libri consigliati per imparare ad investire:

Analisi tecnica dei mercati finanziari di John Murphy (Pietra miliare del settore)

L’investitore intelligente di Ben Graham

Il piccolo libro dell’investimento di John C. Bogle


Video consigliati per imparare ad investire:

Abbiamo consigliato sopra anche un video in inglese, non odiateci per questo, i contenuti del video sono ottimi per chi comprende la lingua.

Per tutti gli altri, i libri sono in italiano ed anche gli altri due video.

Inoltre più avanti nell’articolo c’è un video che spiega cosa sono i CFD e come funziona il trading di CFD.

Quale broker scegliere per investire 100 euro in azioni

La scelta del broker attraverso il quale investire è il primo grande passo che si trova ad affrontare un investitore in questi tempi moderni.

Non abbiate paura di sbagliare, anzi, aprire diversi conti su diversi broker è utile a scegliere quello che fa più per noi.

Ci sono delle caratteristiche specifiche che ognuno verifica nella scelta del proprio broker:

  • Costi in generale (mensili, per operazione, per depositi e prelievi, ecc)
  • Funzioni del broker (per esempio la possibilità di acquistare altri strumenti finanziari oltre alle azioni, per esempio CFD o ETF)

Chiaramente con 100 euro di budget l’attenzione si sposta di molto sulla specifica dei costi di commissione.

È necessario individuare la piattaforma di investimento che ci consente di risparmiare sui costi.

Altre elemento di fondamentale importanza legato al vincolo del budget è la modalità con cui il broker consente di acquistare le azioni.

Per esempio, molto probabilmente avremmo preferito consigliarvi il broker Degiro rispetto a qualsiasi altro.

Questo perché ha dei costi molto bassi, è sicuro e tanti altri motivi che non staremo qui a spiegare dato che non è la scelta giusta per il nostro obiettivo.

Il problema è che con Degiro è possibile acquistare solo l’intera azione, non solo una parte.
Questo è un problema. Mettiamo il caso che qualcuno di voi sia interessato ad acquistare delle azioni Amazon o Apple (cosa molto probabile).

Nel momento in cui scrivo questo blog post il prezzo per un azione Amazon è di 3.318$ e per una azione Apple di 148,89$.

Chiaramente non possiamo acquistare nessuna delle due azioni, perché appunto, con Degiro, saremmo obbligati a spendere per una più di 3000$ e per l’altra più di 140$.

Siamo già fuori budget.

Leggi anche: Come creare i NFT e guadagnare dalla loro vendita

eToro

logo etoro

Una alternativa al problema che vi abbiamo precedentemente raccontato è rappresentata dal broker eToro.

Lo citiamo per primo fra gli altri perché è sicuramente quello più conosciuto.

Se avete cercato anche una sola volta in vita vostra un qualsiasi termine su Google che abbiamo qualche relazione con le azioni, allora vi sarete beccati una pubblicità di eToro.

Che sia su un qualsiasi sito o su YouTube bisogna ammettere che di sicuro questa piattaforma ha abbastanza budget per il marketing.

Comunque, con essa è possibile acquistare anche solo una parte dell’azione.

Non vi racconteremo più di tanto, è questo l’elemento che principalmente ci interessava individuare.

Vi alleghiamo in basso tutte le restanti caratteristiche che prima abbiamo individuato appunto come “necessarie”, per conoscere il proprio broker.

Investimento minimo per le azioni: 50$
Costi per transazione: 0$
Spese di gestione: 0$
Costi di prelievo: 5$

Sembrerebbe un ottima scelta.

Trading 212

logo trading 212 investire 100 euro in borsa

A differenza di Degiro ed eToro non abbiamo provato questo broker. In basso, come nel precedente paragrafo, abbiamo riassunto quelle che sono le caratteristiche essenziali.

Vi lasciamo però la recensione del broker QUI , premettendo che non è una sponsorizzazione.

Ci sembrava corretto suggerirvi una recensione esaustiva anche di Trading 212 in modo che possiate scegliere nella maniera più consapevole.

Investimento minimo per le azioni: non identificato
Costi per transazione: 0,43% sul tot operazione con le azioni
Spese di gestione: 0$
Costi di prelievo: 0$

Nota dolente, l’assistenza è solo in Inglese rispetto alle altre 2.

Plus500

logo plus500

Anche Plus 500 permette di acquistare solo parte di un’azione.

Anche in merito a questo blog vi lasciamo le info più rilevanti. Se volete approfondire non esitate a lasciare un commento o a scriverci via email o tramite l’apposito form nella sezione “Contatti”.

Investimento minimo per le azioni: Nessuno (abbiamo riscontrato però un deposito minimo di, appunto, 100 euro)
Spese di gestione: 10$ ogni 3 mesi
Costi di prelievo. 5 al mese gratuiti, poi 10$ l’uno
Costi per transazione: Nessuno

Bene, in questo modo vi abbiamo suggerito 3 broker ideali per investire 100 euro in azioni.

Sia chiaro, non sono gli unici, quindi vi consigliamo comunque di fare le vostre ricerche ed approfondire il tema.

Capite però che per necessità di sintesi non possiamo riportare tutti i broker che consentono di acquistare solo parte di un azione e non tutta.

Inoltre la nostra scelta ricade su questi tre anche perché più conosciuti, e più facile quindi individuare in rete o su YouTube tutorial su ogni argomento inerente.

Possibilità di imparare ad investire in azioni tramite un conto demo
sfruttare il conto demo dei broker di investimento

Molti broker danno la possibilità di utilizzare un conto demo per imparare ad investie in azioni usando soldi non reali.

In questo modo è possibile apprendere meglio tutte le pratiche legate all’investimento, a costo zero!

Sia per eToro che per Plus500 abbiamo verificato l’esistenza di un conto demo.

Per quanto riguarda Trading 212 non siamo riusciti a trovare niente. Siete a conoscenza dell’esistenza di una sezione demo anche per questa piattaforma?

Scrivetecelo nei commenti o inviateci una mail, in modo da poter aggiornare la guida.

Scelto il broker, e adesso?

E adesso arriva la parte più difficile.

Una volta depositati i vostri 100 euro, come investirli?

Chi ci segue sa che siamo propensi più per l’impostare dei portafogli diversificati, o acquistare ETF piuttosto che acquistare una singola azione.

Con 100 euro di capitale però non è facile diversificare.

O meglio, con i broker che vi abbiamo suggerito è possibile, ma non credo si possa ottenere più di qualche euro annuo di interesse.

Dunque la scelta dovrà ricadere sugli ETF, oppure, (azzardo) un unica azione.

In realtà non possiamo suggerirvi esplicitamente alcuno strumento finanziario, prima di tutto perché non siamo abilitati a farlo, e per secondo voi non imparereste niente.

Clicca QUI per guardare un video molto interessante su cosa sono i CFD e come investire su di loro. Molto semplice da capire.

Tanto vale quindi affidare i propri soldi ad altri (peccato che, come detto sopra, nessun professionista gestirebbe una somma tanto piccola).

Attenzione a cosa si compra

In molti casi, forse anche per qualcuno dei broker citati sopra, anziché acquistare una singola azione si sta comprando dei CFD.

Informarsi bene sul sito del broker che si sceglie.

Ecco un video che spiega molto bene che cosa in un minuto cosa sono i CFD.

Investire 100 in azioni o in ETF?

Meglio investire 100 euro in azioni o in etf.png

Ecco perché gli “Exchange-Traded Fund” possono rivelarsi la scelta migliore.

Gli ETF non sono altro che pacchetti di azioni riuniti sotto un unico titolo.

Vengono spesso accorpate per settori, per esempio un ETF suo settore petrolifero conterrà i titoli Eni, Repsol ecc

Non è quindi il massimo della diversificazione, ma certo investire su un intero settore piuttosto che su un unica azienda dello stesso è già valutabile come una minima differenziazione.

Il rischio diminuisce, seppur di poco.

Leggi anche: Il metodo di investimento del “Cassettista”

Conlcusioni

Volete sapere cosa si guadagna realmente nel investire 100 euro in azioni?

Se è la prima volta che lo fate, si guadagna molta esperienza e molta pratica nello svolgere tutte le varie operazione.

È probabilmente l’unico ritorno che avrete.

Perciò ci sentiamo di darvi un consiglio per far fruttare molto, ma molto di più, i vostri 100 euro.

Comprate libri, corsi, videocorsi, qualsiasi strumento utile a farvi maturare finanziariamente e farvi acquisire un metodo ed una conoscenza corretta degli strumenti.

Poi seguite questo passi: Lavoro (generare soldi) > Risparmiare > Investire.

Se avrete studiato bene, non servirà molto affinché l’interesse composto inizi a regalarvi le più grandi soddisfazioni della vostra vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *